ITSAR – Intervista a Gaia Gandolfi

pubblicato in: Interviste, Senza categoria 0

Nell’intervista di venerdì, la nostra conduttrice Carolina Vadori ha intervistato una studentessa del primo anno del corso ITS Packaging, Gaia Gandolfi, che ci racconta quali nozioni si imparano, quali strumenti si utilizzano e quali attività di project work si svolgono durante questo percorso.

Cos’è il settore del Packaging?

Il packaging è un settore in crescita, soprattutto in questo periodo.

Il packaging è tutto, il packaging parte dalla semplice scatola che contiene i biscotti ad un prodotto librario come le riviste, fino ad arrivare agli imballaggi di trasporto. In questo ultimo periodo il packaging sta aumentando il suo valore produttivo, pensiamo solo alle consegne d’asporto, o agli scaffali del supermercato, questo ha aumentato a sua volta la richiesta di personale tecnico specializzato in molte aziende.

Cosa si studia nel corso ITS Packaging?

Il corso presenta una grande varietà di corsi, si divide tra materie di laboratorio e materie teoriche. Sicuramente ci sono molte più materie pratiche che teoriche, ma tutte e due hanno la stessa importanza a livello formativo. I corsi variano dallo studio delle lingue straniere (francese e inglese), allo studio dell’economia aziendale e del diritto commerciale, allo studio del colore in tutti i suoi aspetti, fino ad arrivare alla creazione delle grafiche e del controllo qualità del file per la stampa attraverso software specifici. Inoltre studiamo la funzionalità e il processo delle macchine e dei diversi sistemi di stampa.