ITSAR – Intervista a Elena Failla

pubblicato in: Interviste, Senza categoria 0

Venerdì 12 febbraio è stata intervistata Elena Failla che si occupa dei rapporti con le aziende estere per dare la possibilità agli studenti di ITS Angelo Rizzoli di poter frequentare uno stage al di fuori del nostro paese, opportunità che viene consolidata e ampliata dal progetto Erasmus+.

Attualmente in quali Paesi c’è la possibilità di fare uno stage?

Attualmente ci sono Istituti partner in Belgio, Francia e Spagna. Essendoci partner con percorsi di formazione simili a ITS Rizzoli questi ci aiutano a trovare le aziende adatte al profilo dei nostri studenti e ITS Rizzoli fa lo stesso con i loro studenti, in una logica di collaborazione e scambio. 

I candidati alle mobilità Erasmus+ possono essere svolte in tutti i paesi dell’Unione Europea, quindi anche gli studenti in maniera autonoma possono cercare un’azienda disponibile a ospitarli in stage e poi candidarsi per la borsa di studio Erasmus.

Che cos’è il progetto Erasmus+?

Secondo la definizione del sito ufficiale: Erasmus+ è il programma dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport in Europa. Grazie a un bilancio di 14,7 miliardi di euro (stanziati per il settennio appena iniziato), darà a oltre 4 milioni di europei l’opportunità di studiare, formarsi, acquisire esperienza e fare volontariato all’estero.

Il programma Erasmus+ si propone di contribuire alla strategia Europa 2020 per la crescita, l’occupazione, l’equità sociale e l’integrazione, nonché ai traguardi di ET2020, il quadro strategico dell’UE per l’istruzione e la formazione.

Il programma intende inoltre promuovere lo sviluppo sostenibile dei suoi partner nel campo dell’istruzione superiore e contribuire al conseguimento degli obiettivi della strategia dell’UE per la gioventù.

Come si comprende da questa breve presentazione Erasmus+ è un contenitore molto vasto che include bandi per diverse tipologie di mobilità e per diverse tipologie di candidati. ITS Rizzoli ha ottenuto i finanziamenti nell’ambito della Key Action 103, ovvero per le mobilità individuali di studenti e staff in paesi UE. Le mobilità studenti al momento sono soltanto per Traineeship, ovvero per tirocinio, mentre le mobilità dello staff sono sia per teaching che per training. Generalmente una volta trovato delle aziende disposte a ospitare in stage gli studenti si crea un bando Erasmus, gli studenti interessati alla mobilità si candidano e sostengono una selezione. Gli studenti selezionati ricevono  una borsa di studio Erasmus di circa 350€/mese per il periodo della loro mobilità e possono usufruire di un corso di lingua online gratuito offerto da Erasmus+. Gli studenti in mobilità vengono accompagnati nell’organizzazione di tutta l’esperienza dall’Ufficio Internazionale di ITS Rizzoli.