Job Orienta 2019: l’apprendistato come ponte che collega scuola e impresa

pubblicato in: Eventi | 0

Anche quest’anno la fiera Job Orienta ha contribuito ad accorciare la distanza tra scuola e lavoro grazie all’attivazione dell’alternanza scuola-lavoro e alle forme di apprendistato professionalizzante.

Dall’impresa alla scuola e dalla scuola all’impresa

Job&Orienta 2019 si è collocato fra gli eventi più importanti dedicati al mondo della scuola e del lavoro. Un’ampia cornice espositiva che ha visto la presenza di scuole, università, ITS, enti di formazione e istituzioni locali, regionali e nazionali. Il convegno, organizzato e curato dall’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), ha posto al centro della riflessione il tema dell’alternanza scuola-lavoro e degli apprendistati, con particolare riguardo al valore della costruzione di percorsi di apprendimento efficaci tra scuola e impresa.

Auspicata quindi l’impresa che entra nella scuola per portare i propri valori, esigenze e fabbisogni di competenze coerenti e la scuola che entra nell’impresa per attualizzare la propria offerta formativa. Interessanti gli spunti di riflessione portati dai relatori provenienti dai mondi politico-istituzionale, dalla scuola, dalle università e dalle aziende.

L’esperienza di apprendistato di Vantea

Fra le aziende al tavolo dei relatori Cristina Primavera ha portato l’esperienza di VANTEA Smart. In qualità di HR della sede di Milano ha raccontato la recente esperienza di assunzione in Apprendistato di Alta Formazione di quattro promettenti studenti frequentanti il corso ITS Network&Cloud della Fondazione ITS Angelo Rizzoli di Milano.

Quest’ultima, nell’ambito del Progetto dello sviluppo dei propri servizi di placement, supportato dal facilitatore della transizione di Anpal Servizi, da oltre un anno sta promuovendo e realizzando percorsi di Apprendistato per il conseguimento del titolo (ex art. 45 D.lgs 81/2015) con aziende del mondo dell’IT al fine di inserire più velocemente, con maggiore coerenza e stabilità i propri studenti nel mondo del lavoro.

Riconosciuta la fattiva collaborazione e l’impegno profuso da entrambe le parti per la collocazione, Cristina Primavera ha voluto sottolineare “quanto determinante sia procedere con estrema attenzione e delicatezza l’inserimento di nuove risorse”. Occorre che ciascuna persona possa riconoscere, nel proprio ruolo lavorativo, motivo di orgoglio, soddisfazione, piacere di lavorare, sentimento di appartenenza.

Anche Vantea entra a far parte della Fondazione Angelo Rizzoli

In queste settimane gli studenti ITS neo-assunti stanno realizzando percorsi di formazione/orientamento in tutte le divisioni dell’azienda, sia a Milano, sia nella sede centrale di Roma. Ciò permetterà di valutare il loro effettivo potenziale e la loro concreta passione per le posizioni aperte. A fine dicembre i responsabili ed i tecnici delle rispettive divisioni si riuniranno per completare il percorso di valutazione al quale succederà la formazione specialistica in base alle rispettive destinazioni.

Cristina Primavera, annuncia l’interesse di VANTEA Smart ad offrire il contributo dei propri specialisti alle scuole. Tanto che, a fronte del forte impulso espansivo, intende supportare la Fondazione Angelo Rizzoli per realizzare un intero biennio del corso ITS Cyber Defense Specialist nell’A.A. 2020-2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *