Gli studenti ITS a Maker Faire 2019 con due progetti innovativi su app e Industria 4.0

pubblicato in: Corsi, Progetti, Project Work | 0

Dal 18 al 20 ottobre una delegazione di insegnanti e studenti di ITS Rizzoli parteciperà a Roma a Maker Faire 2019, l’evento dedicato a chi crea nuovi prodotti usando le tecnologie digitali.

La fiera per sviluppatori e artigiani digitali

Maker Faire 2019 è il punto di incontro tra artigiani digitali, scuole, università, educatori e centri di ricerca, artisti, studenti, imprese e appassionati. Una moltitudine di soggetti diversi uniti dalla conoscenza tecnologica e dalla creatività artigianale, il luogo di incontro tra software e stampa 3D, elettronica e Intelligenza Artificiale, computer e applicazioni.

Un movimento che persegue la creazione di nuovi prodotti e idee di business nell’ottica della scalabilità, cioè della capacità di razionalizzare in tempi brevissimi i processi produttivi e crescere a doppia cifra sul mercato. Un obiettivo di certo ambizioso, ma che stimola tutti coloro che hanno un’idea in testa e amano lavorare, anche con le mani.

I progetti allo stand di ITS Rizzoli: Walk4you e Warehouse 4.0

A Maker Faire 2019 saremo presenti con due progetti realizzati da due team composti da nostri studenti e aziende. Il primo progetto è Walk4You, una applicazione per dispositivi mobili che lega fitness e benessere fisico al rispetto dell’ambiente, sviluppato con il supporto di MakeMark. Il secondo progetto è Warehouse 4.0, sviluppato in collaborazione con Zeratech e riguarda la progettazione di un magazzino fisico con criteri di organizzazione digitale.

La presenza degli studenti di ITS Rizzoli con progetti così complessi e diversi tra loro segna un risultato importante. Non solo per l’ampiezza di progetti su cui si innestano le competenze insegnate, ma anche per la capacità operativa di portare gli stessi allo stato di produzione. In questo ha contato moltissimo l’approccio pratico e concreto di MakeMark e di Zeratech, solide e innovative realtà aziendali.

Il progetto Walk4you: benessere e ambientalismo

I nostri ragazzi presso lo stand ITS Rizzoli presenteranno una applicazione sviluppata per smartphone. Il nome è Walk4You e la promessa è quella di migliorare la vita degli utenti. Walk4You (W4Y) permette di tenere traccia in maniera semplice e divertente di tutte le attività della giornata, monitorando parametri come l’attività fisica, il consumo di calorie, le ore di sonno, ecc.

Walk4You è un coach digitale con un approccio orientato alla gamification. Infatti, raggiungendo diversi livelli di risultato si ottengono dei punti che è possibile trasformare in buoni sconto presso le aziende partner del settore fitness e wellness. Tramite l’utilizzo di sensori IoT e di un’intelligenza artificiale, Walk4You impara a conoscere l’utente e a porgli le giuste sfide, che crescono ogni giorno coerentemente ai ritmi e agli obiettivi impostati. Walk4You stimola gli utenti a fare sempre meglio, creando una community di utenti a livello mondiale che può condividere le sfide e i risultati raggiunti.

Lo sviluppo dell’idea e la realizzazione

Walk4You è stato ideato all’interno delle classi dei nostri corsi ITS Omnichannel e IFTS Developer ed è stato da subito inserito come progetto di sviluppo operativo presso lo studio MakeMark di Milano. Qui, affiancati dai titolari, il designer Denis Boiocchi e l’avvocato della tecnologia Marco Giacomello, il team dei nostri ragazzi composto da da Alessandro Violin, Lorenzo Bottoni, Sara Cassani e Stefano Greco ha iniziato le fasi di sviluppo.

La prima fase è stata quella di ideazione, cui è seguito il design thinking, l’analisi della domanda, la progettazione, la prototipazione dell’interfaccia grafica e lo sviluppo del software. Un lavoro di squadra, dove non sono mancati momenti di duro lavoro, ma risolti con l’entusiasmo e l’affiatamento tra i membri del team. Un esempio concreto di progetto realizzato grazie alla collaborazione tra ITS Rizzoli e aziende.

Warehouse 4.0: il magazzino digitale

Zeratech è un’azienda indipendente di consulenza e design di Milano. Insieme a un team di studenti ITS composto da Alex Frattini, Lucrezia Giardina, Denis MiscoiManjot Singh e Valentina Carminati, l’azienda ha messo a punto un progetto di magazzino fisico con criteri di industria 4.0. Warehouse 4.0 è infatti una soluzione innovativa in grado di ottimizzare i processi di magazzino grazie alle tecnologie digitali. Uno strumento che facilita stoccaggio e prelievo, inventario e packing (per le spedizioni a fronte di un ordine).

Lo sviluppo di questa soluzione ha attraversato tutte le fasi di sviluppo di un progetto complesso, con la massima attenzione alle esigenze del cliente. Il team è partito da zero, cioè dalla raccolta dei bisogni (fase Empathize), è passato poi alla individuazione delle criticità (fase Define), all’ideazione del software (fase Ideate), alla prototipazione (fase Prototype) e infine alla verifica (fase Test).

Il progetto Warehouse 4.0 dalla voce degli studenti

Maker Faire è la vetrina dell’unione tra scuola e lavoro

La presenza di ITS a Maker Faire è quindi rappresentativa di un nuovo modo di fare scuola, che unisce la didattica al mondo del lavoro senza soluzione di continuità. In ITS Rizzoli i ragazzi sono costantemente impegnati in progetti concreti, spesso vere e proprie applicazioni destinate agli utenti finali o alle aziende. Un metodo che qui in ITS ha dato vita a numerosi progetti e app.

Rivolgiamo i nostri più vivi complimenti a tutti i ragazzi e ai coordinatori. Auguriamo a tutti una buona permanenza a Roma, traendo vantaggio dai contatti e dal clima di entusiasmo che respireranno a Maker Faire. Ci rivedremo presto a Milano e confidiamo di imparare dalla loro voce tutte le idee e i nuovi progetti che stanno nascendo in Italia dalle menti più creative, giovani ed entusiaste del futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *