Con Paperlit la carta stampata non muore, ma si rinnova in ottica digitale

pubblicato in: Corsi, Eventi | 0

ITS Multichannel adotta Paperlit per lo sviluppo di app per l'editoria

Grazie all’adozione della piattaforma Paperlit il gruppo Mondadori firma 17 nuove app digitali per le riviste del gruppo.

Paperlit è la soluzione di digital publishing che aiuta quotidiani e periodici a stare al passo coi tempi, grazie a progetti di digitalizzazione che prendono vita in app interattive per permettere la lettura dinamica dei giornali su tablet e smartphone. Recentemente, Paperlit ha realizzato 17 nuove app per le riviste cartacee del gruppo Mondadori, rendendo magazine come Focus, TV Sorrisi e Canzoni, Grazia e Chi completamente interattivi..

Una nuova forma digitale per la lettura dei magazine

Le 17 app realizzate per i periodici Mondadori saranno a disposizione dei lettori gratuitamente sia su App Store che su Google Play e permetteranno agli abbonati di ogni singola rivista di poter leggere i contenuti sia del numero appena uscito in edicola che degli arretrati.

Non cambia il modo di fare giornalismo, bensì si aggiorna la distribuzione e l’interazione con i lettori. Grazie alla funzionalità delle app Paperlit, i lettori dei periodici Mondadori potranno effettuare ricerche specifiche negli archivi e nei singoli numeri, utilizzare i segnalibri e condividere i contenuti direttamente sui propri social.

In un mondo completamente digitalizzato, dove lo smartphone e il tablet hanno preso il sopravvento su qualsiasi altro genere di supporto, i magazine non possono più essere comprati in edicola: c’è bisogno di andare incontro alle necessità di un pubblico esigente che cerca contenuti di qualità e tecnologie di fruizione interattive.

Da giornali a stampatori digitali

Righel Anglois, Amministratore Delegato di Direct Channel, società del Gruppo Mondadori e leader in Italia nella vendita di abbonamenti, ha ben colto le opportunità di monetizzazione e distribuzione offerte dall’azienda di Luca Filigheddu, CEO di Paperlit. Grazie all’uso della app da parte dei lettori, infatti, la casa editrice disporrà di un tool integrato con Google Analytics che gli permetterà di avere sempre sotto controllo il traffico generato e i dettagli dei contenuti più letti, per un’ottimizzazione della strategia di marketing e di comunicazione.

Per sopravvivere, la carta stampata, che attraversa un profondo periodo di crisi, deve rinnovarsi. Il digitale non è più il nemico da cui stare lontani, bensì un’ottima opportunità di crescita e innovazione, un modo per interagire coi propri lettori ed avere feedback diretti, che permettano di migliorarsi uscita dopo uscita. Per dirla con le parole del CEO della società cagliaritana fondata nel 2009: “Per non morire, le printing company devono diventare stampatori digitali>>.

L’uso delle soluzioni Paperlit nel corso ITS Multichannel

All’ITS Angelo Rizzoli di Milano da molti anni si avvale delle soluzioni Paperlit per gli studenti del corso ITS Multichannel. Il corso ITS Multichannel si pone come obbiettivo quello di insegnare ai propri studenti a creare progetti di comunicazione integrati che coniughino la stampa e il settore digitale.

Per questo, utilizzare le app Paperlit per l’insegnamento diventa già una parte importante del processo di apprendimento, permettendo agli studenti di scoprire i migliori sistemi di integrazione e ai docenti di utilizzare metodi di insegnamento moderni e tecnologici, studiati per rimanere sempre al passo coi tempi.

Fonte:  Engage.it

La Redazione 

Corso ITS Multichannel

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *