Trova lavoro nel mondo 4.0

pubblicato in: Corsi, Rassegna stampa | 0

Industria 4.0 non è una moda, forse poteva sembrare così all’inizio. Oggi siamo consapevoli del fatto che Industria 4.0 è il modo di leggere uno dei principali trend di sviluppo economico e di competitività dell’Italia futura.

Prima di tutto domandiamoci cos’è Industria 4.0. Non si fa fatica a trovare una definizione in rete ed è importante averne un’idea.
Industria 4.0, chiamata anche ‘quarta rivoluzione industriale’ non è una ‘cosa’, ma un ‘processo’, che conduce a una produzione industriale completamente automatizzata e interconnessa.

Il fenomeno è stato determinato dalla progressiva diffusione delle tecnologie digitali, che hanno influenzato: l’uso, la sicurezza e l’analisi di grande quantità di dati per trasformarli in informazioni che abbiano un valore per l’impresa; i sistemi di produzione e manutenzione; l’interazione tra uomo e macchina; il passaggio dal mondo del digitale a quello reale.

Com’è la risposta delle imprese del nostro Paese?
Oggi le aziende stanno cercando persone in grado di supportare la transizione verso l’impresa del futuro e hanno difficoltà a trovarle. Chiaramente devono formare risorse interne ma, contemporaneamente, è indispensabile individuare giovani capaci di entrare da subito in azienda con queste competenze.

L’ITS A. Rizzoli per le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, l’ITS Lombardia meccatronica e Assolombarda hanno lavorato con importanti aziende del manufacturing progettando un percorso per:

 

TECNICO SUPERIORE DI TECNOLOGIE DIGITALI PER L’INDUSTRIA

È una figura con competenze ICT unite in modo integrato a competenze di meccatronica, in grado di supportare le attività digitali di produzione in ambito industriale, sapendo raccogliere i dati di processo con l’utilizzo di tecnologie anche Cloud, e analizzandoli attraverso strumenti di “Data Analytics” al fine di trasformarli in informazioni utili per prendere decisioni, strategiche e operative, da parte dell’organizzazione.

Il Tecnico Superiore, oltre alle competenze trasversali, comuni a tutti i Tecnici Superiori, avrà competenze specialistiche su: apparati, connessioni e servizi di rete a livello applicativo, acquisizione e analisi dei dati, parametri di funzionamento macchine-impianto-sensoristica, operazioni in ambienti web technologies/cloud, programmazione e sviluppo di applicazioni, interrelazioni tra fabbrica/business/ICT, manutenzione a distanza, realtà aumentata, additive manufacturing, Project Management.

Quando parliamo di tecnico, però, non ci riferiamo a un ‘tecnicista’. Il nostro Tecnico Superiore è un professionista che sa comunicare con i colleghi, lavorare in gruppo, risolvere problemi in modo creativo, operare in un contesto di progetto, anche in lingua inglese.

I numeri sui fabbisogni delle aziende sono incoraggianti, come abbiamo già accennato. Un tecnico con queste competenze ha molte chance di entrare rapidamente nel modo del lavoro, cogliendo, nel modo corretto, l’opportunità offerta da Industria 4.0.

Visualizza la presentazione del corso ITS Smart Manufacturing

Lascia una risposta